Abiti a Ponte Buggianese?
Hai necessità di Assistenza Informatica o il Tuo PC fa le bizze?
Hai bisogno di un nuovo PC per la tua attività che calzi perfettamente le tue necessità?

con Amico Computer...

Chiamaci allo 0572.489902 oppure al 320.4430020 e torni operativo in un lampo!

Grazie alla nostra assistenza e riparazione computer e pc portatili a domicilio anche in Toscana - Pistoia - Ponte Buggianese,
riprenderai subito il lavoro da dove lo avevi lasciato.
Ricomincerai a esplorare il mondo del web alla velocità della luce e riscoprirai la potenza e l’efficienza del tuo vecchio pc o portatile.
Garantito – 100%!

 

Assistenza e Riparazione Computer PC a Ponte Buggianese

Il nostro staff di tecnici esperti in assistenza PC sarà pronto a risolvere ogni problematica legata al tuo pc fisso o notebook nuovo o assemblato così come qualsiasi malfunzionamento relativo a un componente software o hardware.
 

 
Vendita PC usati ricondizionati a Ponte Buggianese

disponiamo di un’ampia scelta di PC Desktop e Notebook di fine Leasing o Ammortamento Aziendale.
Grazie a questa formula siamo in grado di offrire prodotti professionali delle migliori marche di Grado A+ pari al nuovo ma a un prezzo mediamente equivalente alla metà dello stesso prodotto acquistato nuovo.

 
Siti Web Professionali a Ponte Buggianese

Siamo in grado di offrirti un prodotto di altissimo livello ad un prezzo unico, orientato all'efficacia e quindi al raggiungimento di risultati concreti, trasformando la tua presenza sul web in uno strumento irrinuncialbile per il tuo business.


Guida all'applicazione del nuovo regolamento europeo 679/2016

Il Garante per la protezione dei dati personali mette a disposizione l'aggiornamento 2018 della Guida all'applicazione del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali.

Il documento - che traccia un quadro generale delle principali innovazioni introdotte dal Regolamento e fornisce indicazioni utili sulle prassi da seguire e gli adempimenti da attuare per dare corretta applicazione alla normativa - è stato in parte modificato e integrato alla luce dell'evoluzione della riflessione a livello nazionale ed europeo. Il testo potrà subire ulteriori aggiornamenti, allo scopo di offrire sempre nuovi contenuti e garantire un aggiornamento costante.

Perché con un Certificato SSL il tuo sito è sicuro per Google Chrome

Nasce l'era dell'HTTPS: Chrome 68 e versioni successive
L’aggiornamento di Chrome alla versione 68 apre ufficialmente l’era dell’HTTPS per tutti. La sicurezza diventa una priorità sempre più importante, sia in termini di user experience che di posizionamento. Con questa release, i siti privi di SSL vengono indicati come non sicuri sin da subito, anche se agli utenti non viene richiesto l’inserimento di dati; inoltre vengono penalizzati in termini di posizionamento nella SERP di Google.
Tuttavia le novità introdotte da Google non si fermano certo qui: dalla versione 69 (settembre) sono state fatte ulteriori modifiche agli indicatori sulla barra degli indirizzi. Scompare infatti la barra verde con il testo “Sicuro” e rimane solo il lucchetto grigio a indicare la presenza di un certificato SSL. Il motivo – come dichiarato sul blog Chromium – voce ufficiale del browser di Google – è semplice: il web dovrebbe essere sempre sicuro, e dovrebbero essere segnalati invece solo i siti non sicuri (e quindi senza certificato SSL).

“L'utilizzo dell’HTTPS sul Web è decollato con l'evoluzione degli indicatori di sicurezza di Chrome. Quest'anno faremo altri passi in questa direzione. Gli utenti devono essere consapevoli che il Web è sicuro e devono essere avvisati solo in caso di problemi. Poiché presto inizieremo a contrassegnare tutte le pagine HTTP come "non sicure", faremo un ulteriore passo verso la rimozione degli indicatori di sicurezza positivi di Chrome, in modo che lo stato predefinito, quindi non segnalato, sia quello sicuro. Chrome lo introdurrà nel corso del tempo, iniziando con l'era dell’HTTPS e la rimozione del testo "Sicuro" a settembre 2018 (Chrome 69).”

Questa lotta ai siti privi di certificati SSL ha la sua naturale evoluzione nell’aggiornamento alla versione 70 di Chrome, da qualche giorno disponibile per piattaforme desktop (Windows, macOS e Linux) e in distribuzione su mobile per Android e iOS.
Con la nuova versione, la timida scritta "Non sicuro" si accenderà di rosso, compilando qualsiasi campo dati all'interno di un sito privo di certificato SSL. Un ulteriore monito per aumentare la consapevolezza degli utenti, che si tradurrà di certo in una minore interazione con i siti non sicuri.